Il Trestina riparte da capitan Gramaccia

Il Trestina in attesa di un ripescaggio in serie D sempre più vicino, comincia a costruire la squadra per la stagione 2023/2024.
Si riparte dal capitano e giocatore simbolo di questa squadra, quello del fantasista classe 1987 Stefano Gramaccia (in foto con il presidente Leonardo Bambini) che ormai da cinque stagioni veste la maglia dello Sporting Club Trestina.
Cinque anni nel corso dei quali ha collezionato 153 presenze in bianconero ed ha realizzato la bellezza di 31 reti. Un giocatore, ma soprattutto un uomo che è stato e che sarà sicuramente da esempio per i giovani ma anche per i più grandi.
“La cosa che sicuramente più mi preme dire – dichiara il capitano del Trestina, fresco di rinnovo contrattuale – è che sarei rimasto a prescindere dalla categoria, perché per me Trestina ormai è casa, è famiglia, e qualsiasi cosa succeda, la famiglia non l’abbandoni mai”.
“Non so cosa potrei promettere a livello di obiettivi –  prosegue Gramaccia – ma sicuramente, una grande voglia di rivalsa e di riscatto, e se tutti, nuovi giocatori compresi, faranno propria questa mia voglia, partiremo già con una rabbia feroce che nessuno avrà come noi, con la speranza che possa essere serie D”.

Torna su