Narnese e Sabatini, un matrimonio lungo nove anni

Prosegue il progetto sostenibile della Narnese. Imprescindibile la riconferma di Marco Sabatini (in foto), un allenatore fondamentale per il processo di ringiovanimento avviato a partire dalla scorsa stagione. Nonostante le richieste di altri club Sabatini non ha mai pensato di lasciare i colori rossoblù.

E’ arrivata quindi la conferma unanime da parte della società, che lo ritiene un tecnico capace di far crescere i giovani, di tirare fuori il meglio da loro. Non è un caso che elementi come Ponti, un  classe 1997 che ha già alle spalle 9 stagioni in Eccellenza, Grifoni, Petrini, costituiscano lo zoccolo duro della squadra.

La società è consapevole che la prossima stagione presenterà grandi difficoltà vista la forza del lotto di partecipanti, perseguirà l’obiettivo del mantenimento della categoria senza voli pindarici ed è già al lavoro dopo aver confermato l’allenatore per allestire una rosa in grado di mettere sul campo tutte le forze per essere in grado di ben figurare.

Nello staff tecnico Sabatini, che si prepara al nono anno sulla panchina rossoblù, potrà contare ancora sul preparatore dei portieri Sandro Paterni e nell’area medica su Gianluca Ciotti e Massimo Picotti.

Al momento la società sta valutando diversi profili per il ruolo di preparatore atletico dopo che le strade della Narnese e di Stefano Pace si sono divise consensualmente. A tal proposito la società lo ringrazia per la professionalità e l’attaccamento ai colori dimostrato negli anni a Narni e gli augura le migliori fortune.